Circa 18 anni fa nasceva la prima piattaforma AdWords, realizzata da Google con l’obiettivo di rendere più facile la connessione online con le aziende. Molto è cambiato da allora.

La realtà del mobile è diventata sempre più parte integrante della nostra vita quotidiana. Gli utenti interagiscono rapidamente per acquistare online, ricercare contenuti, vedere video, giochi e molto altro. Di conseguenza, gli esperti di digital marketing hanno maggiori opportunità di raggiungere i consumatori sul web attraverso canali, schermi e formati differenti.

Nel corso degli anni, gli annunci Google si sono evoluti per aiutare i marketer a connettersi con le persone che effettuano ricerche su Google.com e per offrire un supporto in ogni fase del percorso del consumatore attraverso canali video, display, testo e tanto altro ancora.

Per rendere sempre più semplice i propri prodotti pubblicitari, dal 24 Luglio, Google ha lanciato le tre nuove piattaforme: Google Ads, Google Marketing Platform e Google AdManager.

le nuove piattaforme pubblicitarie di Google

Ecco come sono stati raggruppati i vari strumenti pubblicitari di Google:

  • Google AdWords diventa Google Ads e rappresenta l’intera gamma di funzionalità pubblicitarie che offre oggi Google.
  • I prodotti per inserzionisti quali DoubleClick e Google Analytics 360 Suite sono stati unificati nell’unico marchio Google Marketing Platform.
  • Le piattaforme utilizzate dagli editori, DoubleClick for Publishers e DoubleClick Ad Exchange, vengono accorpati in una piattaforma programmatica completa e unificata con un nuovo nome: Google Ad Manager.

Questi nuovi marchi aiuteranno gli inserzionisti e gli editori a scegliere le giuste soluzioni per il loro business, rendendo ancora più facile la pubblicazione di annunci di qualità e migliorando le esperienze per i consumatori online.

Vuoi incrementare il tuo business? Prenota una consulenza gratuita

*Ho letto e accetto l’informativa sulla Privacy

*Acconsento di ricevere informazioni commerciali e pubblicitarie

*Consenso obbligatorio per l'utilizzo del servizio