Instagram è indubbiamente in ascesa dal punto di vista del digital marketing, ma Facebook resta il leader indiscusso fra le piattaforme social, continuando a staccare tutti agli altri anno dopo anno. Che i suoi ultimi aggiornamenti piacciano o meno, resta il fatto che ha il pubblico più ampio e quindi ha la piattaforma pubblicitaria più potente del mercato.

La sua attitudine a rinnovarsi è garanzia del fatto che non ha alcuna intenzione di cedere il ruolo di leader a qualcun altro e questo non deve farci incavolare, ma al contrario, è la sicurezza che ogni volta che investiremo nel modo giusto i nostri soldi su Facebook per promuovere la nostra attività, stiamo facendo uno degli investimenti più sicuri in termini di feedback.

Facebook interactions buttons

Perché continuare a puntare su Facebook Adv?

Investire in pubblicità su Facebook è una delle migliori strategie di marketing digitale di cui possiamo avvalerci sia a breve che a lungo termine.
Molti vedono in Instagram la nuova frontiera del successo e, in effetti, la sua crescita è indiscutibile, ma ciò che non bisogna perdere di vista è che dietro queste due realtà c’è sempre “Re Mark” che non ha mai nascosto la sua preferenza verso il “primogenito”. Facebook è uno strumento di marketing potentissimo, ma bisogna saperlo sfruttare al meglio senza fare errori e sprecare denaro, per raggiungere gli obiettivi sperati e questo richiede un costate aggiornamento e una totale devozione alle analisi dei dati.

Ora vediamo quali sono le 5 novità più importanti di Facebook del 2018.

1# Funzione A/B Test off limits

Questa funzione, che puoi attivare a livello di scelta dell’obiettivo della Campagna, era già disponibile da diverso tempo con il limite del budget minimo di 800€, per molti troppo alto al punto da rendere impossibile l’uso di questa ottima funzionalità.

Il test A/B ti permette di valutare versioni diverse delle tue inserzioni per capire quale funziona meglio e come poter migliorare le tue campagne future.

2# Problema dimensioni nascoste dei Pubblici Personalizzati

Probabilmente avrai già notato che per molti Pubblici Personalizzati la dimensione è nascosta, o meglio, “non disponibile” a causa della nuova normativa sulla privacy. Questa problematica ha creato non pochi disagi, specie nella definizione delle campagne adv e nella scelta del budget da investire. La buona notizia è che si tratta di una situazione temporanea, anche se si protrae da alcuni mesi, appena Facebook avrà risolto alcuni problemi tecnici, i dati delle dimensioni verranno ripristinati.

Per il momento, anche se la dimensione non è disponibile, possiamo ovviare a questo problema attraverso strumenti come Google Analytics, usando budget bassi da alzare un po’ alla volta in base alla frequenza che otteniamo.

3# Nuovo sistema di calcolo della Copertura Organica

In passato, la copertura organica in realtà veniva contata quando un post non a pagamento veniva posizionato nella sezione Notizie di una persona, indipendentemente dal fatto che poi venisse visualizzato o meno sullo schermo.

Ora, invece, con il nuovo sistema la copertura organica viene contata quando un post sempre non a pagamento viene effettivamente visualizzato sullo schermo di una persona.

Negli insight della Pagina, infatti, potresti aver notato un calo di visibilità, ma in realtà i numeri di prima erano semplicemente gonfiati da una visibilità apparente, perché raccoglievano relativi alla possibilità che il tuo post possa essere visualizzato e non che sia stato visto realmente.

4# Plugin Chat Messenger nel Sito Web come Assistente Virtuale

L’Assistente Virtuale è un altro valido strumento di cui avvalersi per trasformare ogni visita in un potenziale cliente. In questi mesi è stata introdotta la possibilità di usare Messenger come chat di assistenza all’interno del proprio sito web.

Infatti, grazie a questa sezione presente nelle impostazioni della Pagina Facebook possiamo avviare la creazione del plugin che andremo ad installare nel sito web per poter avere un assistente virtuale anche sul nostro sito, andando anche a catturare i contatti di chi attiva le chat, quindi, acquisendo clienti potenziali inseriti in flussi automatizzati di conversione tramite messaggi.

Vuoi saperne di più sul web marketing? Seguici ancora sul blog di Dilapay per conoscere nuove strategie per ampliare il tuo business e aumentare le vendite.

5# Crescente sinergia tra Facebook e Instagram

In passato non era possibile promuovere un post già pubblicato su Instagram, mentre è sempre stato possibile farlo per le pagine Facebook. Adesso, grazie alla sempre più consolidata sinergia tra queste due piattaforme social se hai collegato il profilo Instagram alla tua Pagina Facebook, quando ad esempio crei una Campagna con obiettivo “Interazioni” all’interno della scaletta dei post che si possono selezionare per essere promossi, troverai anche quelli pubblicati su Instagram, dai quali dovrai solo scegliere.

Vuoi saperne di più sul web marketing? Seguici ancora sul blog di Dilapay per conoscere nuove strategie per ampliare il tuo business e aumentare le vendite.