Identifica la buyer’s journey e sviluppa un funnel di vendita per i tuoi potenziali clienti. Una fotografia sul cambiamento del marketing digitale negli ultimi anni e su cosa fare per adattare il tuo business.

Il web è un fermento di novità e innovazioni che stravolgono da un giorno all’altro tecnologie, piattaforme e strumenti pubblicitari. Di fondo valgono sempre le regole del marketing classico, ma tante sono le novità e aggiornare costantemente il tuo business risulta un’attività impegnativa e dispendiosa.

Se qualche anno fa ti bastava essere primo sui motori di ricerca per ottenere la fetta più grossa di clienti, ad oggi la visibilità su Google è solo un piccolo tassello nel processo di acquisizione di un cliente. Il motivo è che anche gli acquirenti hanno cambiato il modo di comprare. La semplice pagina di vendita non è più sufficiente per convertire una visita in un cliente, ancora più difficile fidelizzare un acquirente occasionale.

Cosa ha cambiato il marketing digitale? Semplicemente le persone. Ogni giorno migliaia di persone si informano su prodotti, confrontano aziende, guardano video e solo dopo un lungo percorso finalizzano la spesa. Negli ultimi anni il processo di acquisto si è allungato ed è diventato più complesso e tortuoso. Ad oggi è essenziale presidiare ogni fase della buyer’s journey e dimostrare di essere il migliore sulla piazza.

Vuoi incrementare il tuo business? Prenota una consulenza gratuita

*Ho letto e accetto l’informativa sulla Privacy

*Acconsento di ricevere informazioni commerciali e pubblicitarie

*Consenso obbligatorio per l'utilizzo del servizio

Il processo di acquisto: solo il migliore vince

Quando un utente raggiunge il tuo sito web in cerca di prodotti o servizi, a meno che non si fidi già del tuo brand, non comprerà mai alla prima visita.

Il percorso di acquisto di un tuo visitatore sarà un vero e proprio viaggio in rete alla ricerca del miglior prodotto che soddisfi le sue esigenze. Prezzo, marca, prodotti correlati, notorietà del tuo brand, vanno a comporre un bagaglio che l’utente porterà nel buyer’s journey verso il fatidico giorno dell’acquisto.

Durante questo viaggio incontrerà diversi dei tuoi competitor e anche loro offriranno lo stesso prodotto (forse anche a prezzo più basso). Come riuscire ad emergere e confrontarsi anche con i grandi marketplace come Amazon, ePrice e Shopify? Individuando il tuo funnel di vendita e sviluppando una strategia di conversione adatta al tuo business.

A chi non piacerebbe offrire ai propri clienti prodotti a prezzi 3, 5, 10 volte inferiori? Aspetta, da oggi è possibile grazie a Dilapay! Un innovativo sistema di pagamento che permetterà ai tuoi prodotti di essere pagati a rate senza alcun sovrapprezzo e senza finanziamento. Per saperne di più

Anche se il prezzo è un fattore importantissimo, non è il solo valore che gli utenti prenderanno in considerazione. La notorietà del tuo brand, l’immagine del tuo sito, il tuo profilo aziendale sui social possono essere strumenti in più per rafforzare la percezione del visitatore nei tuoi confronti e spingerli a compiere il primo passo verso il giorno dell’acquisto.

Tutto vero e attuale, ma ormai anche la prima impressione è insufficiente. Vediamo cosa fa davvero la differenza oggi.

Accompagnare i tuoi potenziali clienti verso l’acquisto tramite i Funnel

funnel marketing

Cos’è un funnel? Per funnel o imbuto di vendita si intende quel percorso che i tuoi potenziali clienti (lead) compiono fino ad arrivare al giorno dell’acquisto. La lunghezza di un funnel varia in base alla complessità del prodotto e alla forza del tuo brand.

Ma il funnel è tutt’altro che semplice teoria, ma una vera e propria strategia da mettere in atto per vendere meglio. Forse tu non lo sai, ma il tuo business ha già un funnel di vendita, devi individuarlo, studiarlo e apportare i giusti miglioramenti per incrementare le tue vendite.

Hai bisogno di un aiuto per comprendere meglio? Passiamo ad un esempio concreto che ti mostrerà come il marketing funnel può aiutarti concretamente ad aumentare le tue vendite online e offline.

Vuoi incrementare il tuo business? Prenota una consulenza gratuita

*Ho letto e accetto l’informativa sulla Privacy

*Acconsento di ricevere informazioni commerciali e pubblicitarie

*Consenso obbligatorio per l'utilizzo del servizio

Maria è un giovane imprenditrice di 33 anni che possiede un negozio di abbigliamento sportivo nel centro storico di Roma. Oltre al negozio fisico possiede anche un sito web dove mostra i suoi prodotti. L’imprenditrice ha notato che negli ultimi mesi le visite sul sito sono triplicate, ma i clienti in store sono diminuiti. Anche se Maria non lo sa, il funnel di vendita verso il suo negozio è composto da diverse fasi:

    1. Acquisizione dei clienti: tramite Ricerca locale di prodotti, attività, brand;
    2. Conversione: attraverso il sito web;
    3. Chiusura: acquisto in negozio;
    4. Fidelizzazione: tramite un blog sulla moda e i social.

Maria offre i suoi prodotti ad un prezzo competitivo, i prodotti sono simili ai negozi vicini, lo store è facilmente raggiungibile in auto e mezzi pubblici. Qual è il motivo per cui le visite in negozio non incrementano? Scarica il PDF gratuito e scopri perché Maria non riesce ad ottenere nuovi clienti e cosa dovrebbe fare per migliorare il suo funnel di conversione.

Come hai potuto vedere delineare il tuo funnel di acquisto può aiutarti da subito a capire i punti nevralgici del tuo business. Cerchi altri consigli di marketing? Continua a seguirci sul magazine di Dilapay.